Busta paga colf e badanti: ancora più facile

Da una logica di ripensamento del programma, che mette al centro il legame tra semplicità e professionalità, nasce una nuova procedura di inserimento ed elaborazione della  busta paga on line per colf e badanti, pensata per gli utenti meno esperti. Accanto alla procedura standard, infatti, l'equipe di Webcolf ha creato, con la versione 2.5.0, un sistema facile e veloce che permette di inserire i dati del collaboratore e del rapporto di lavoro domestico mediante un questionario facile ed intuitivo, a cui tutti siamo in grado di rispondere. Il linguaggio tecnico e astruso, proprio del settore di consulenza del lavoro e buste paghe, si è trasformato in un linguaggio chiaro, elementare e comprensibile per qualsiasi persona. Quali sono le informazioni richieste?
- dati anagrafici e codice fiscale del datore e del collaboratore.
- le mansioni prevalenti a cui sarà addetto il collaboratore domestico. (es. pulizie, baby sitter, badante, stiro, custode, giardiniere, ecc..). Sarà poi il programma a proporre in base alle risposte segnate l'inquadramento corretto, che potrà essere confermato o modificato.
-quante ore settimanali il collaboratore lavorerà e in quali giorni. Il programma in automatico le proporrà questo orario standard nel cedolino paga.
-la paga concordata mensile od oraria. Non serve alcuna procedura o calcolo ma solo attraverso poche domande sarà possibile inquadrare il proprio collaboratore con il trattamento economico desiderato.
L'utente inesperto è così guidato, subito dopo la registrazione, passo dopo passo, nell'inserimento dei dati: si tratta solo di rispondere ad un piccolo questionario, diviso in maschere, alla fine del quale è possibile scegliere tra tre ozpioni:
1. si può stampare la lettera di assunzione in modo che il contratto sia già pronto da firmare.
2. nel caso si tratti di collaboratore precedentemente assunto, sarà possibile inserire i dati del tfr e delle ferie residue fino a quel momento cosicchè il cedolino elaborato con webcolf contenga tutti i progressivi aggiornati. Se non avete il progressivo del tfr non preoccupatevi perchè una maschera è dedicata al calcolo automatico del tfr  sulla base della retribuzione mensile o annuale.
3. elaborare il primo cedolino con l'inserimento automatico delle presenze e il calcolo della busta paga con la relativa stampa.
L'utente, poi, ha la possibilità di fare delle modifiche: Webcolf permette di rientrare nella procedura e di salvare le modifiche al passo desiderato. Inoltre, i dati elaborati tramite la procedura guidata, saranno visibili e modificabili anche nelle maschere della procedura standard nel menù assunzione | dati datore|e dati collaboratore in quanto c'è una corrispondenza automatica tra le due modalità di inserimento.
La nuova procedura viene visualizzata al momento del primo accesso all'account in automatico, dopo la registrazione, ma è utilizzabile sempre in qualsiasi momento, anche successivamente, cliccando nel menù assunzione, inserimento facilitato dati datore e dati collaboratore. Con questa modalità sarà possibile aggiungere sia un nuovo datore con nuovo collaboratore, sia un nuovo collaboratore ad un datore già inserito, sia si potranno fare delle modifiche ai dati e alle impostazioni del trattameneto economico.
Se non siete ancora utenti webcolf vi invitiamo a registrarvi al link www.webcolf.com/exec/isapi.dll?register=1 e a provare la nuova funzionalità del programma...webcolf non è mai stato così semplice!
Per qualsiasi chiarimento o suggerimento potete scriverci alla solita mail di assistenza info @ webcolf . com

 

Indice articoli

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e usufruire dei nostri servizi online. Se si prosegue nella navigazione si acconsente all’utilizzo. Per scoprirne di più al rigurado visita la nostra Cookies policy.

  Accetto di ricevere cookies da questo sito.