Lettera di variazione orario di lavoro

Nel caso in cui si renda necessario variare il numero di ore settimanali svolte dalla colf / badante non è necessario effettuare alcuna comunicazione di variazione all'INPS. Si ritiene tuttavia consigliabile una comunicazione all'Istituto previdenziale esclusivamente al fine di dare data certa alla variazione del numero di ore svolte settimanalmente dal collaboratore e consentire quindi all'INPS di modificare i bollettini precompilati inviati al datore di lavoro; tale comunicazione va fatta esclusivamente per via telematica (anche all'interno di webcolf, accedendo a Assunzione - Login servizi al cittadino o Login aziende o consulenti) o tramite il call center INPS.

Una bozza della lettera di variazione dell'orario di lavoro da sottoscrivere con la propria colf / badante, al fine di dare certezza tra le parti del nuovo orario, potrebbe inoltre essere la seguente:


 

 VARIAZIONE CONTRATTO DI LAVORO A TEMPO PARZIALE

Tra la Sig.ra _____________________ e la Sig.ra _________ nata a ________ il __/__/____ e residente a _______________ (__) in Via ___________________ alle dipendenze in qualità di colf / badante / baby sitter a tempo parziale dal __/__/____, si è convenuto quanto segue:

- Le parti di comune accordo decidono di variare dal __/__/____ la disposizione temporale delle prestazioni.

- La Sig.ra _________ svolgerà la propria attività come segue:

            LUNEDI          

            Dalle ore __.__ alle ore __.__

 

MARTEDI       

Dalle ore __.__ alle ore __.__

MERCOLEDI

Dalle ore __.__ alle ore __.__

GIOVEDI

            Dalle ore __.__ alle ore __.__

            VENERDI

            Dalle ore __.__ alle ore __.__

            per un totale settimanali di ore __.__, mensile di ore __.__ ed annue di ore  __.__

             La retribuzione sarà determinata in base a quanto finora corrispostole in proporzione all’orario sopra esposto come ogni altro emolumento previsto dal Contratto Collettivo di Lavoro.

            Per quanto non previsto dalla presente continueranno ad applicarsi tutti i precedenti accordi individual   i e quanto previsto dal CCNL e dalle leggi in vigore.

__________________, __/__/____


            LA LAVORATRICE                                                             LA DITTA

        - - - - - - - - - - - - - - - - - -                                                    - - - - - - - - - - - - - -

 

La modifica dell'orario di lavoro svolto non può essere decisa unilateralmente ma obbligatoriamente necessita dell'accordo di entrambe le parti. La modifica dell'orario di lavoro comporta una variazione complessiva anche dei ratei maturati pertanto è necessario perfezionare l'accordo in caso di variazione stabile dell'orario di lavoro svolto.


Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e usufruire dei nostri servizi online. Se si prosegue nella navigazione si acconsente all’utilizzo. Per scoprirne di più al rigurado visita la nostra Cookies policy.

  Accetto di ricevere cookies da questo sito.