Variazione del contratto

 

Il datore di lavoro di una colf o badante può concordare con il proprio collaboratore una variazione del contratto già in essere. In questo caso è necessario:
1. sottoscrivere una modifica del contratto come prova della variazione.(un fac-simile del modello di variazione oraria lo si può trovare qui: http://www.webcolf.com/notizie-su-lavoro-domestico-e-badanti/formule-variazione-part-time.html)
2. comunicare all'inps la variazione in modo telematico entrando in assunzione, comunicazioni inps servizi al cittadino/ o servizi aziende e consulenti e accedendo al sito dell'inps a destra. (Nel caso il datore non sia in possesso del pin esso va richiesto al link, cliccando richiedi pin: https://serviziweb2.inps.it/RichiestaPin/jsp/menu.jsp )
Entrati in servizi di rapporto domestici si deve cliccare la voce variazione del contratto e inserire la modifica. La data della variazione non può essere antecedente alla data attuale. Si consiglia, poi, di stampare e conservare la ricevuta della modifica.
3. In webcolf, dopo aver aggiornato e reso definitivi tutti i mesi precedenti alla modifica, va effettuata la variazione nei dati del collaboratore. Da quel momento in poi tutti i cedolini rielaborati terranno conto delle nuove condizioni. Quindi si deve far attenzione a non ricalcolare quelli vecchi e già resi definitivi.
NB: nel caso di variazione non va mai modificata la data di assunzione o si perde tutto lo storico fino a quel momento!

Di seguito indichiamo la procedura di modifica specifica per i vari casi di variazione:

A) variazione paga:
- si dovrebbero calcolare e rendere definitivi i cedolini fino al mese precedente alla modifica,
- entrare nel menù assunzione, inserimento facilitato del collaboratore, mettere il pallino su effettuare variazioni, cliccare salva e prosegui in basso a destra fino al passo 10/15,

variazione 1 a

-  indicare a sinistra il mese e l'anno della modifica cliccando poi ok.
- rispondere alle domande di impostazione della paga, cliccare aggiorna e salva e prosegui.

variazione
- elaborare i cedolini successivi alla modifica.B) variazione orario ad inizio mese
- si dovrebbero calcolare e rendere definitivi i cedolini fino al mese precedente alla modifica,
- entrare nel menù assunzione/inserimento facilitato del collaboratore, mettere il pallino su effettuare variazioni, cliccare salva e prosegui in basso a destra fino alla maschera 9/15 dell'orario;

variazione 2

- modificare l'orario (mantenere la data di assunzione e non modificare per non perdere lo storico!!) cliccare salva e prosegui fino alla pagina 10/15 e, se la paga va modificata, impostare la paga seguendo le domande e cliccare salva e prosegui nuovamente. Se invece la paga è corretta cliccare solo salva e prosegui.
Poi può elaborare i cedolini successivi alla modifica.

C) variazione orario durante il mese
Per quanto riguarda il cambiamento d'orario durante il mese (premesso che solitamente va fatto ad inizio mese) vi sono due possibilità:


1. La data della modifica è fissata dal 2 al 15 del mese:
In questo caso il cedolino  va rielaborato con il nuovo orario e vanno modificate  le settimane con orario vecchio solo nell'inserimentoo mensile, manualmente e quindi:
- dopo aver aggiornato e reso definitivi tutti i mesi precedenti alla modifica,- dovrebbe entrare nel menù assunzione /inserimento facilitato dati collaboratore/variazione e al passo 9/15 modificare l'orario e cliccare salva e prosegui e, se va modificata anche la paga, reimpostarla al passo 10 e cliccare aggiorna e nuovamente salva e prosegui.
- Poi dovrebbe entrare in inserimento mensile del menù cedolini e fasi mensili e indicare a sinistra il mese della modifica. Il programma le indica  in automatico le ore del nuovo orario.
- modifichi le ore dei giorni prima della data della modifica manualmente scrivendo accanto ad ogni giorno le ore lavorate dell'orario vecchio, clicchi calcola e ricalcola. Se il programma indica le ore come supplementari dovrebbe indicare la sigla O di ordinarie davanti al numero delle ore dei giorni in cui ha inserito il vecchio orario e ricalcolare il cedolino.
variazione 4 A


- dal mese successivo deve solo fare l'inserimento e ricalcolare in modo automatico

2. La data della modifica è fissata dal 16 al 31 del mese
In questo caso il cedolino del mese va rielaborato con il vecchio orario e vanno modificate le ultime settimane con il nuovo orario nell'inserimento mensile, manualmente.
- Entri in inserimento mensile in cedolini e fasi mensili e indichi a sinistra il mese della modifica. Il programma le indica  in automatico le ore del vecchio orario.
- modifichi le ore dei giorni successivi alla modifica manualmente scrivendo accanto ad ogni giorno le ore lavorate dell'orario nuovo, clicchi calcola e ricalcola. Se il programma indica le ore come supplementari dovrebbe indicare la sigla O di ordinarie davanti al numero delle ore dei giorni con orario nuovo.
variazione 4 b
- dovrebbe poi aggiornare tutti i mesi e rendere definitivi i cedolini fino a questo mese
- poi dovrebbe entrare nel menù assunzione /inserimento facilitato dati collaboratore/variazione e al passo 9/15 modificare l'orario e cliccare salva e prosegui.
- dal mese successivo deve solo fare l'inserimento e ricalcolare in modo automatico.
Si ricorda che:

- In entrambe i casi, comunque, vale la legge della prevalenza per cui tutti gli elementi quali tfr, ferie e 13esima vengono maturati in base all'orario prevalente del mese.
- non si devono ricalcolare più i mesi precedenti alla modifica o verranno ricalcolati erroneamente con le nuove condizioni.
- se nei mesi successivi alla modifica il programma visualizza l'inserimento con il vecchio orario, poichè esso mostra sempre l'ultima visualizzazione, ciò significa che è stata aperta la maschera dell'inserimento anche prima della modifica e quindi si dovrebbe cancellare l'inserimento cliccando il bottone giallo con il meno rosso e poi rientrare. il programma ora dovrebbe mostrarle l'inserimento in base al nuovo orario.
Per qualsiasi dubbio contattate l'assistenza all'indirizzo mail info @ webcolf . com.

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e usufruire dei nostri servizi online. Se si prosegue nella navigazione si acconsente all’utilizzo. Per scoprirne di più al rigurado visita la nostra Cookies policy.

  Accetto di ricevere cookies da questo sito.