Elaborazione mav

 

I datori di colf e badanti sono tenuti a pagare i contributi ogni trimestre e, nello specifico, in questi periodi:
- per il primo trimestre dall'1 al 10 aprile;
- per il secondo trimestre dall'1 al 10 luglio;
- per il terzo trimestre dall'1 al 10 ottobre;
- per il quarto trimestre dall'1 al 10 gennaio;
Inoltre, in caso di cessazione, il datore di lavoro domestico deve versare i contributi, entro 10 giorni a partire da tale data.
Webcolf permette di elaborare il mav di pagamento in base ai cedolini elaborati e quindi conteggiando le ore  effettivamente lavorate, distinguendo inoltre il calcolo dei contributi per le settimane in cui le ore lavorative sono maggiori di 24 (contributo fisso), dalle settimane in cui le ore lavorative sono inferiori (contributo variabile in base alle fasce retributive).
Per elaborare e stampare il mav dei contributi il datore ha due possibilità:

1.RICHIESTA EMISSIONE MASSIVA MAV ALL'INPS:
Dopo aver calcolato  e reso definitivi i cedolini si dovrebbe entrare nel menù cedolini e fasi mensili | richiesta massiva mav. (entro i termini indicati in home page in avviso agli utenti - date invio massiva) e cliccare "lanciare la richiesta di emissione massiva".

richiesta massiva percorso

Poi l'utente troverà il mav pronto da stampare nella cartella dei file personali che si trova in basso nella pagina principale del proprio account, non appena l'inps invierà la risposta alla richiesta. (si tratta di qualche settimana e sempre prima della scadenza del 10).


2. ELABORAZIONE MAV IN INPS ON LINE:
Tale procedura può essere utilizzata in qualsiasi momento, e in particolare essa serve in caso di cessazione.
Questa è la procedura da seguire, dopo aver aggiornato e resi definitivi i cedolini:
- dovrebbe entrare nel menù: 2 -Cedolini  e fasi mensili | Contributi: Elaborazione MAV in INPS on line,
- selezionare il trimestre a sinistra
- entrare a destra nel sito dell'inps e cliccare modifica controllando che il trimestre corrisponda a quello della colonna di sinistra.
(Solo in caso di cessazione: dovrebbe cliccare : home, nuovo pagamento e inserire la data di cessazione e conferma, le verrà poi chiesto se vi sono settimane di mancato preavviso o settimane di ferie non godute su cui pagare i contributi)
- copiare nella colonna di destra (mav dell'inps) i dati di webcolf della colonna di sinistra: si tratta delle ore retribuite, della retribuzione oraria effettiva calcolata in automatico dal programma (paga di fatto ovvero paga totale + quota di 13esima e in caso di convivenza, + quota vitto e alloggio), del codice organizzazione F2 per la cassa colf e l'importo relativo a tale contributo.
- nella colonna di destra del sito inps cliccare avanti e conferma modifica.

elaborazione mav copia incolla

- Poi le compare la maschera che vede sotto e dovrebbe cliccare pagamento e stampa mav e scegliere per stampare poi l'opzione stampa mav, avanti:

1pagamento stampa mav

2stampa mav

- Nel caso si voglia fare il pagamento direttamente on line si sceglie pos virtuale Intesa San Paolo.
- Per completare la stampa si dovrà cliccare sull'icona pdf, scaricare il file e ricordarsi che va stampato fronte retro.

3stampa mav incona

Dopo aver scaricato il mav il datore dovrebbe poi controllare a sinistra della maschera di webcolf, sulle due colonne in alto, se ci sono due mav da compilare, uno per le settimane con meno di 24 ore e uno con le settimane più di 24 ore. Infatti, nel caso alcune settimane si lavori meno di 24 ore i calcoli del mav sono diversi e quindi deve compilare due mav.

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e usufruire dei nostri servizi online. Se si prosegue nella navigazione si acconsente all’utilizzo. Per scoprirne di più al rigurado visita la nostra Cookies policy.

  Accetto di ricevere cookies da questo sito.