Anticipo tfr

 

Se il datore di lavoro di  una colf o badante è d'accordo può liquidare il tfr una volta all'anno senza limite di percentuale.

In questo caso si dovrà nella maschera del calendario mensile, in una delle tre righe in basso,  selezionare la voce "liquidazione tfr maturato" per liquidare tutto il tfr e calcolare il cedolino.

liquida tfr maturato

Oppure nel caso si voglia dare solo un acconto si dovrebbe selezionare in una delle tre righe di descrizione in basso  "Anticipo TFR" indicando la cifra dell'acconto da erogare.

anticipo tfr

Nel caso di anticipo la quota di tfr maturato, (così come il resoconto degli acconti che il datore verserà), si può trovare nel menù licenziamento, stampa trattamento di fine rapporto oltre ad essere esposta nella busta paga del mese interessato. C'è da precisare che al momento della liquidazione del tfr maturato viene calcolata anche la rivalutazione al momento del pagamento della stessa: ciò significa che, se si versa tutto il tfr esso sarà compreso della rivalutazione in base al tasso di quel mese in particolare, se invece si versa solo un acconto viene calcolata la rivalutazione che si aggiunge al tfr maturato e non ancora versato. Utilizzando queste procedure il programma tiene conto dell'importo versato e al momento della liquidazione sottrae tutti gli anticipi dal totale maturato.

Si consilgia , inoltre di:

1. farsi firmare 2 righe di richiesta del tipo:

 

Io sottoscritta ________________nata a _________________il___________, residente in via __________________________,________________(___), assunta come collaboratrice domestica il________________, chiedo al datore di lavoro________________ _____________________ nato a ________________ il_________________, residente in via___________________________________, _______________(________) un anticipo di euro_________ (oppure)  maturato fino al mese____________dell'anno_________

2. e poi, al momento della liquidazione dell'acconto consiglio di farsi firmare il cedolino e una lettera con scritto:

 

Io sottoscritta ________________nata a _________________il___________, residente in via __________________________,________________(___), assunta come collaboratrice domestica il________________, confermo di ricevere la somma di_______________ come anticipo del trattamento di fine rapporto, dal datore di lavoro________________ _____________________ nato a ________________ il_________________, residente in via___________________________________, _______________(________) 

 

Si ricorda poi, che, nel caso di anticipo del tfr, il collaboratore è tenuto a fare la denuncia dei redditi e a presentare il modello unico indicando il tfr ricevuto come somma a tassazione separata. Il tfr infatti non viene tassato alla fonte, ovvero nel cedolino poichè il datore di lavoro non è sostituto d'imposta, ma sarà tassato al momento della denuncia dei redditi. Webcolf infatti, nella dichiarazione sostitutiva cud inserisce tale reddito in voce specifica.

cud tfr

Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti, per migliorare l’esperienza di navigazione e usufruire dei nostri servizi online. Se si prosegue nella navigazione si acconsente all’utilizzo. Per scoprirne di più al rigurado visita la nostra Cookies policy.

  Accetto di ricevere cookies da questo sito.